“Mamma, papà cos’è la sessualità?”

“<Mamma tu lo sai cos’è una spogliarellista? E una zoccola?>.
E’ il 1998, mio figlio ha 7 anni. Lo sto riportando a casa da scuola. Fa la seconda elementare. Forse la sua domanda non avrebbe dovuto sconvolgermi“.

Il mondo intero parla di sesso e, anche se spesso passa inosservato, il suo valore è un dato centrale nella nostra cultura. Viviamo in un mondo strano, nel quale spesso non costituisce un problema il fatto che i giovani siano circondati da immagini, musica, giochi o barzellette dal contenuto esplicitamente sessuale. Eppure, in quanto adulti, siamo dilaniati dai dubbi quando si tratta di affrontare con loro questo tema.

La ricerca mostra come le recenti generazioni, non solo hanno informazioni incomplete ed inadeguate in merito alla sessualità ed affettività, ma vivono forti incertezze ed insicurezze su come capire sia dal punto di vista biologico che emotivo che cosa essa sia.

Quando parlare di sessualità? Questo spesso è un falso problema. Domandarsi quando è il momento giusto per parlare di sesso ai propri figli quasi sempre significa parlarne troppo tardi (Chess, Thomas, 1989).

Iniziamo a parlare di curiosità: spesso risulta logico pensare che la necessità di dare spiegazioni scatta in base alle eventuali curiosità che nascono dai figli. Tuttavia, per favorire l’emergere di tale curiosità, il bambino/adolescente ha bisogno di sapere che l’adulto è disposto a trattare l’argomento senza timori, altrimenti eviterà di parlarne… per evitare l’imbarazzo degli adulti, non il suo!

Partiamo da un presupposto: se non si coglie la palla al balzo e non si offre uno sfondo in cui comprendere ed ascoltare, qualcun altro lo farà per voi.

Cosa può fare un genitore o educatore di fronte a tutto ciò’? Ad esempio può iniziare a ricordare in quale occasione ha ricevuto le prime informazioni sulla sessualità, che cosa avrebbe voluto sapere, a chi si poteva rivolgere; provando a capire che cosa vostro figlio sa del sesso, e nel caso avesse delle domande, potrebbe rivolgerle a voi? C’è qualcosa che vi trattiene nell’affrontare il discorso?

Amore, affetto e sessualità… La Consulenza Sessuologica può essere utile ad effettuare un intervento di educazione e prevenzione anche durante l’infanzia e l’adolescenza. L’intervento può essere inoltre dedicato a fornire agli adulti i giusti strumenti per affrontare con i ragazzi queste delicate tematiche.

Bibliografia 

Ciucci Giuliani A., et Al. (2006), Parliamo d’amore: educazione all’affettività e alla sessualità, Ed. Carocci Faber.

Chess S., Thomas A. (1989), Conosci tuo figlio: un’autorevole guida per i genitori di oggi, Giunti, Firenze.

Maxwell S. (2009), E’ ora di parlarne, Feltrinelli.